Vocazione

Vocazionedi e con Danio Manfredini

Danio Manfredini, vincitore di quattro Premi Ubu, tra cui uno alla carriera nel 2013, torna al Piccolo Bellini con Vincenzo Del Prete per raccontare il suo viaggio nel teatro. Con la consueta forza scenica il regista porta sul palco le paure e i desideri dell’attore, l’inquietudine e il timore del fallimento, tra voglia di evasione e “vocazione”. Con un registro a metà tra comicità e poesia, l’artista ci catapulta nel suo linguaggio teatrale, sorretto dalla potenza del personaggio. «Fosse anche, come si dice, che il teatro è destinato a sparire, sarebbe comunque un privilegio dare luce al tramonto» commenta il regista. Manfredini svela dubbi e assilli, simpatie e grandezza dei personaggi e dà vita alla tragedia del “lavoro teatrale”, sempre in bilico tra gloria e fatica, senza effetti strabilianti e musiche assordanti, ma trasformandosi in corpo e anima scenica.