Malafesta

Malafestacon Fabrizio Ferracane e Rino Marino

Dopo Ferrovecchio e Orapronobis con La malafesta continua il sodalizio artistico tra Rino Marino e Fabrizio Ferracane. In un’atmosfera grottesca e atemporale si muovono i due protagonsiti, due menti alla deriva che si incontrano e scontrano, fra storture ossessive e logiche malate, fra molestie d’insetti e antiche filastrocche, in un gioco candidamente perverso di ambivalenze e inversioni di ruoli. Fino a quando, per rompere l’immobilità stagnante di giorni miseri e uguali, non decidono di dare vita alla malafesta del titolo, una festa miserabile, un Natale scalcagnato, fuori stagione che procede in un continuo bilico frastornante tra iperboli comiche e sprofondi drammatici. «Nei nostri lavori – spiegano Marino e Ferracane – c’è sempre un’alternanza tra comico e drammatico, ed è la cifra del grottesco a caratterizzare la narrazione, che procede, talvolta, lungo il filo della follia».