Ci scusiamo per il disagio

Ci scusiamo per il disagiouno spettacolo de Gli Omini

Giovane e pluripremiata compagnia d'innovazione (Premio Enriquez 2014 e Premio Rete Critica 2015), Gli Omini cercano di “avvicinare le persone al teatro e far nascere il teatro dalle persone”, realizzando i loro spettacoli dopo indagini territoriali e interviste alla gente comune. Ci scusiamo per il disagio nasce nell'ambito del  Progetto T, prodotto dall'Associazione Teatrale Pistoiese un percorso di valorizzazione della ferrovia transappenninica Porrettana, che unisce Pistoia a Bologna, costruita nel 1864 scavalcando completamente l'Appennino. Gli Omini sono stati un mese alla Stazione di Pistoia, sui binari, nel bar, nei bagni e sulle panchine, convinti che la stazione di una periferia non è solo un luogo di passaggio bensì un luogo dalla forte identità, con i suoi abitanti, le sue voci e le sue regole. Così, per un mese hanno parlato con pendolari, ex carcerati, piccioni, studenti confusi, marchettari, gente che si sposta in treno perché non ha più la macchina, coppie di ogni tipo, amore in ogni forma, tossici, barboni e suonatori di mandolino. Poi, hanno realizzato Ci scusiamo per il disagio che ha debuttato nel luglio del 2015 al Deposito dei Rotabili Storici di Pistoia e con il quale il Progetto T fa tappa al Piccolo Bellini prima di salire in treno: entro il 2017, infatti, trasformerà un vagone della linea in Teatro viaggiante, creando uno spazio culturale mobile. Ci scusiamo per il disagio arriva al Piccolo Bellini dopo aver partecipato a importanti festival come Primavera dei Teatri, Volterra Teatro, Le vie dei festival, Vie Festival.
 

durata 55 min.