Il ciclo dell'atropo

Il ciclo dell'atropodrammaturgia e regia di Rino Marino

Fabrizio Ferracane, attore di casa al Bellini e acclamato recentemente per importanti ruoli al cinema (da Munzia all’ultimo Bellocchio) torna con Rino Marino al Piccolo Bellini con un testo selezionato al Premio Ugo Betti 2016. Gli ultimi scampoli di vita di un vecchio entomologo. La desolante consuetudine di una relazione consumata e malata dagli anni, logorata dal tedio, dall’incomunicabilità, dal disamore profondo. Tra rituali ossessivi e crudeltà paradossali, un filo di lucida follia tesse l’ordito di una trama a tinte fosche, stemperata da impietoso umorismo.

Testo selezionato al premio Ugo Betti 2016.