Perché

PerchéCompagnia Teatrale Stilema

Un padre entra in scena, si accascia su una poltrona e inizia a leggere un quotidiano.Ma viene continuamente interrotto da qualcuno. Chi è? E' un bambino–pupazzo,formato da alcuni vestiti "casualmente" sovrapposti. La necessità e il desiderio di comunicare faranno diventare i giornali, di volta in volta, altro: animali, sogni, mostri, universi lontani, piccole e grandi fantasie.

ETI Stregagatto 1995 -Premio Speciale come migliore attore

 

Età consigliata dai 3 anni

Durata 55 min.