Pieces of a woman

Pieces of a womanKornél Mundruczó

Al Teatro Bellini, in scena due spettacoli dell'indiscusso Maestro ungherese Kornél Mundruczó: Pieces of a Woman e Imitation of life. Il primo lavoro, scritto da Kata Weber, importante drammaturga e sceneggiatrice ungherese nonché moglie del regista, ha debuttato nel 2018 a Varsavia e racconta la storia di Maja, una donna di 30 anni che ha recentemente vissuto una tragedia personale e che si trova a dover fare i conti con le aspettative e le pressioni della sua famiglia su come deve affrontare quest'evento. La scrittura della Weber e la regia di Mundruczó ci introducono lentamente nella storia di Maja e in quella della sua famiglia, ci fanno vivere con partecipazione il suo lento processo di emancipazione dalle norme imposte, la sua elaborazione dell'esperienza traumatica, accompagnandoci verso una liberazione graduale dai ruoli femminili obbligatori e predefiniti. Il linguaggio scenico è decisamente cinematografico, è caratterizzato dalla cura dei dettagli dal taglio fortemente realistico accentuato dalla straordinaria bravura degli attori. L'allestimento, realizzato per il TR Warszawa, una delle compagnie stabili più importanti d’Europa ha ricevuto con prestigiosi riconoscimenti (come lo Swinarski Award, il più importante premio dedicato ai registi teatrali in Polonia) per poi essere presentato nel 2020 in una versione filmica alla Mostra Internazionale del cinema di Venezia: anche il lungometraggio è stato insignito di vari riconoscimenti, tra cui la candidatura  all'Oscar per la protagonista, Vanessa Kirby.

Durata 150 minuti

Spettacolo in lingua polacca con sovratitoli in italiano